Mondo

Covid: caso in Australia, aveva ricevuto prima dose Pfizer

Impiegato in un hotel per la quarantena a Sidney

(ANSA) - ROMA, 14 MAR - Un uomo di 47 anni, impiegato a Sidney in uno degli hotel adibiti alla quarantena, è stato trovato positivo al coronavirus. Lo riporta il Guardian. Aveva ricevuto la sua prima dose di vaccino Pfizer lo scorso 2 marzo.
    Il farmaco, hanno spiegato le autorità sanitarie dello stato australiano del New South Wales, è efficace contro il Covid-19 soltanto dopo la seconda dose. Tuttavia si presume, ma non si ha ancora la certezza, che essendo stato vaccinato svilupperà il coronavirus in modo lieve.
    L'uomo lavora nel Mantra and Sofitel Hotel di notte nei weekend ed è probabile che sia stato contagiato da uno degli ospiti. Durante la settimana lavora in un ufficio. Il doppio lavoro degli impiegati degli alberghi per la quarantena è stato un fattore determinante nella seconda ondata di Covid-19 a Melbourne tanto che lo stato del Victoria lo ha vietato. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie