Mancini rinnova: 'Resto in azzurro per vincere'

Ct commenta prolungamento: "Non c'era motivo di lasciarsi"

"Lavoriamo per arrivare alla vittoria velocemente, non c'era motivo per lasciarsi". E' il primo commento di Roberto Mancini al prolungamento di contratto da ct azzurro, fino al 2026. "Ringrazio il presidente e la Federcalcio, sono molto felice - ha aggiunto il ct, alla guida della nazionale dal 2018 - Ci saranno tante manifestazioni, non è mai semplice vincere ma stiamo cercando di portare avanti il lavoro, abbiamo tanti giovani su cui puntare. La nostra speranza è che i frutti arrivino molto velocemente". Mancini ha poi commentato la coincidenza del prolungamento, che lo fa salire sul podio del ct piu' longevi, con il trentennale dello scudetto Samp. "Spero che possa essere di buon auspicio: anche lì con la Samp fu una cosa quasi impossibile. Anche qui sembrava impossibile arrivare a questo punto dopo il mondiale di Russia. Spero sia di buon auspicio per gli Europei".

Gravina, rinnovo Mancini investimento sul futuro  - "E' un investimento della federazione per il futuro, e che dovevamo ai tifosi". Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, al termine del Consiglio federale dopo aver annunciando il prolungamento del contratto con il ct Roberto Mancini. "Sono molto contento, perché come Roberto sa, era un obiettivo della federazione per continuare un lavoro e dargli continuità anche in futuro", ha sottolineato Gravina.

Gravina 'Mancini per l'Italia ha fatto rinunce'  - "Mancini ha accettato un contratto dal punto di vista economico nettamente inferiore rispetto a quello che potrebbe essere un impegno all'interno di un club. Ha fatto una scelta spinta dal lavoro di questi anni e rinunciando a gratificazioni di tipo economico. Per questo gli dico grazie a nome di tutti". Lo ha detto Gabriele Gravina, presidente della Figc, sul rinnovo del ct fino al 2026. "Con lui ci siamo trovati bene, c'è assoluta affinità - ha aggiunto -. C'è condivisione dei ruoli. Facciamo parte del Club Italia che è un club moderno. A ogni tappa inseriamo sempre qualcosa che dia un valore aggiunto. A me come federazione interessa il percorso che porta alla vittoria. Il successo poi piace a tutti però lo centreremo quando avremo fatto un grande lavoro. E' questo il motivo per il quale abbiamo lavorato su un periodo così lungo con Mancini. Ci siamo presi tutto il tempo possibile".

    
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie