Calcio

Belotti, siamo grande gruppo e forti in ogni reparto

Punta azzurra, con Immobile rivalità sana, siamo grandi amici

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - Un attacco forte, un centrocampo ispiratore e una difesa quasi insuperabile. Così Andrea Belotti descrive la nazionale dell'Italia, in un'intervista all'Uefa a due giorni dal secondo impegno degli Azzurri, mercoledì all'Olimpico contro il Galles. Parlando da attaccante quale è, il granata sottolinea come senta che "in ogni azione di una partita può esserci l'occasione di fare gol". "Ci sono giocatori di qualità come Insigne e Berardi, dietro a loro anche Jorginho, Barella, Verratti, oltre ai vari Chiesa e Bernardeschi. Tutti da un momento all'altro possono inventarsi una giocata" che permette di provare a segnare.
    Secondo Belotti, l'Italia "ha anche i difensori più bravi".
    "Me ne rendo conto quando ci gioco contro in allenamento o li affronto in campionato, sono davvero forti - dichiara -. Se per tante partite questa Italia non ha preso gol il merito è di tutta la squadra, ma soprattutto dei difensori che fanno un gran lavoro e anche perchè abbiamo portieri molto forti".
    E' noto il rapporto di amicizia che lega la punta del Torino al collega di reparto Ciro Immobile, un legame che la rivalità per un posto da titolare non riesce a scalfire. "Siamo molto amici, da quando abbiano giocato insieme a Torino, e quando è arrivata la prima convocazione mi è stato di grande aiuto - ammette Belotti -. Ciro è un grandissimo attaccante, l'anno scorso ha vinto la Scarpa d'Oro e poi come persona è simpatico, ci troviamo bene perché siamo affini. La nostra è una competizione sana, ognuno cerca di dare consigli all'altro, anche perchè non vince il singolo, ma tutto il gruppo e la forza di questa Italia è il gruppo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie