Calcio

Europei: Santos punta la Germania, il Portogallo non ha paura

Non era facile fare 3 gol all'Ungheria, che pubblico fantastico

(ANSA) - ROMA, 15 GIU - "Ora pensiamo alla Germania: è una partita di quelle in cui uccidi o sei ucciso. I tedeschi sono molto forti, sarà difficile e penso che lo creda anche Low.
    Nessuno ha paura dell'altro". Superata l'Ungheria nel debutto all'Europeo, il ct del Portogallo Fernando Santos pensa già al prossimo impegno nel Gruppo F, il girone di 'ferro'.
    "Non è facile fare gol, non è frequente segnarne tre - ha aggiunto Santos analizzando la partita sbloccata solo nel finale -. All'intervallo ho detto che dovevamo insistere con cuore e testa. All'inizio c'è stata un po' di ansia di vincere. Poi ho inserito dei giocatori per aumentare il ritmo, ho spostato Ronaldo un po' a sinistra e il gol ha sbloccato la gara". E ha gelato gli oltre 60mila della Puskas Arena di Budapest. "Giocare con questo pubblico è stato fantastico - ha notato il ct portoghese -. Il calcio senza pubblico non so nemmeno come definirlo. E ringrazio i 4mila tifosi portoghesi, per me erano i più rumorosi". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie