Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Fiorentina: incontro per Dodò, in arrivo Jovic

Fiorentina: incontro per Dodò, in arrivo Jovic

Barone presenta Mandragora: 'Cercato, voluto e preso'

(ANSA) - FIRENZE, 06 LUG - Accelerata della Fiorentina per il terzino dello Shakhtar, Dodò, da tempo nel mirino. Oggi a Firenze i dirigenti Joe Barone e Daniele Pradè si sono incontrati con l'entourage del brasiliano classe '98 con il quale c'è già un accordo di massima. Manca ancora l'intesa economica con il club ucraino ma la distanza fra richiesta e offerta si sta sempre più assottigliando, tanto che nel clan viola trapelano fiducia e ottimismo.
    Lo stesso vale per Luka Jovic, 25 anni, scelto per completare il reparto offensivo: anche in Spagna sostengono che l'attaccante serbo dovrebbe arrivare tra venerdì e sabato, anche se per adesso non è stato sciolto il rebus della formula del trasferimento: prestito con obbligo di riscatto o con opzione di acquisto. Nell'attesa il padre del giocatore, Milan, ha confermato: ''Lasciare il Real per la Fiorentina è la mossa giusta - ha dichiarato a objektiv.rs - E' un'opportunità per tutti noi di vedere chi ha torto e chi ha ragione, è arrivato il momento di dimostrare se si è un campione oppure no''.
    E nel fine settimana è annunciato anche l'arrivo del portiere Pierluigi Gollini in prestito oneroso dall'Atalanta con diritto di riscatto intorno ai 7,5 milioni. ''Stiamo lavorando per allestire una squadra che possa fare un campionato di livello ed essere competitiva in Europa - ha spiegato Barone a margine della presentazione di Rolando Mandragora, a titolo definitivo dalla Juventus per 9 milioni più uno di bonus - Questo primo acquisto è stato voluto, cercato e preso da Vincenzo Italiano e da tutta la società. L'obiettivo è avere una rosa ampia per affrontare il campionato e le coppe''.
    Quanto a Mandragora, che vestirà la maglia numero 38, ha detto che per lui "è stato facile scegliere la Fiorentina, perché questa società ha una grande storia e la tifoseria è ambiziosa quanto me. Impossibile dire di no''.
    Infine Barone non ha escluso che durante la sosta per i Mondiali in Qatar la Fiorentina possa fare una tournée in America, mentre l'inaugurazione del Viola Park inizialmente previsto a dicembre potrebbe slittare ai primi dell'anno prossimo ''per ritardi sulle materie prime''. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie