Trentino AA/S

Gravina a Bolzano e Trento: "Dilettanti patrimonio prezioso"

Prosegue tour del presidente della Figc nei Comitati periferici

(ANSA) - ROMA, 08 OTT - Il tour del presidente della Figc, Gabriele Gravina, nei Comitati Regionali della LND e nei coordinamenti del Settore Giovanile e Scolastico è proseguito con gli incontri a Bolzano e Trento. "Il calcio dei territori è un punto di riferimento nell'idea di calcio dell'attuale governance federale - dice Gravina al direttivo del Comitato autonomo di Bolzano, presieduto da Klaus Schuster - e soprattutto nel modello di calcio che vogliamo costruire. La vostra passione ed esperienza sono un patrimonio prezioso".
    Nella riunione con i rappresentanti del calcio altoatesino sono state affrontate alcune criticità legate allo sviluppo dell'attività di base, nonché la necessità di introdurre deroghe mirate per consentire il doppio tesseramento allenatore-giocatore. Sono state avanzate, inoltre, le richieste di modifica dei regolamenti Lnd per favorire il maggior numero di candidati possibile alle cariche federali. Dopo Bolzano, il n.1 federale ha fatto visita alla sede del Comitato autonomo di Trento, accolto dal presidente Stefano Grassi e dal vice presidente Lnd, Ettore Pellizzari. "Nel tour di tutti i Comitati ho approfondito tutte le richieste del calcio di base e siamo già all'opera per accompagnare il cambiamento". ha detto Gravina, che ha anche raccolto le preoccupazioni di Grassi sull'abolizione del vincolo sportivo e sull'introduzione del lavoratore sportivo nel mondo dilettantistico. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie