Sasa, a Bolzano sud nuova stazione rifornimento idrogeno

(ANSA) - BOLZANO, 03 MAG - Nel deposito Sasa, a Bolzano Sud, sono iniziati i lavori per la nuova stazione di rifornimento di idrogeno per autobus, in previsione dell'immissione, nei prossimi mesi, di dodici nuovi autobus a idrogeno nella flotta sostenibile della società di trasporto pubblico locale.
    "Il nostro piano di investimento nel settore dell'idrogeno si fonda su tre pilastri: investimenti nella tecnologia, in nuovi mezzi e in infrastrutture. La costruzione della nuova stazione di rifornimento è un passo importante, perché ci permette di portare in Alto Adige anche ulteriore know-how in questo settore strategico", afferma l'assessore provinciale alla mobilità, Daniel Alfreider.
    "Per adesso riforniamo i nostri autobus a idrogeno presso la stazione gestita dall'Istituto per innovazioni tecnologiche di Bolzano - spiega la direttrice di Sasa, Petra Piffer - ora che la nostra flotta di mezzi ad idrogeno sta crescendo, è importante per noi essere in grado di rifornire gli autobus direttamente al deposito".
    La nuova infrastruttura, che dovrebbe essere pronta entro giugno, nasce all'interno dei progetti "Jive" e "Mehrlin", finanziati dall'Ue, che prevedono il potenziamento della mobilità a idrogeno e la costruzione di stazioni di rifornimento di idrogeno per le flotte di autobus. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie