Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Tesei, con Defr puntiamo a un'Umbria diversa

Tesei, con Defr puntiamo a un'Umbria diversa

Per presidente obiettivo "andare oltre i livelli pre-Covid"

(ANSA) - PERUGIA, 19 OTT - Punta ad un'Umbria "diversa", ad una regione "attrattiva in particolare per le imprese", il Documento di economia e finanza regionale, Defr, preadottato in Giunta regionale e che traccia le linee per il periodo 2022-2024.
    Per la presidente Donatella Tesei, l'obiettivo è quindi "non solo di far tornare la regione al livello pre-Covid, che era comunque molto negativo, ma di guardare oltre". Lo ha detto parlando con l'ANSA.
    Le linee tracciate, precisa Tesei, "sono quelle della ripresa e dell'inversione di tendenza dell'economia di questa regione, partendo da alcuni dati che sono importanti e che ci danno fiducia per le prospettive future". "Stiamo registrando - ha aggiunto - dei numeri straordinari in tema di ripartenza in avari ambiti, dal turismo fino al mondo economico in generale".
    Un documento che per Tesei "tiene conto anche delle opportunità che si presentano, come quelle del Pnrr" e che, ha ribadito, "è soprattutto rivolto al sostengo dell'impresa che crea lavoro qualificato, e permette di rendere l'Umbria attrattiva anche per investimenti da fuori regione".
    Questo è quindi lo schema e il filo conduttore del documento, secondo quanto ha annunciato la presidente. "Perché siamo convinti - ha concluso Tesei - che la chiave vincente è quella che passa attraverso un sistema che possa riportare l'impresa al centro e farla crescere dal punto di vista dimensionale".

Tesei, Defr dovrà essere strumento condiviso

"Pronti a recepire suggerimenti" annuncia la presidente

"Dovrà essere uno strumento importante per tutti e condiviso": così la presidente della Regione, Donatella Tesei, parlando dei prossimi passaggi del Defr, dopo la preadozione in Giunta. In particolare la concertazione e il passaggio poi in Assemblea legislativa. "Il documento - ha affermato Tesei - passerà ora la fase degli incontri con le parti sociali e le associazioni di categoria e siamo quindi pronti a recepire i suggerimenti che arriveranno, in modo che il lavoro di squadra che sto cercando di costruire possa portare i risultati che questa regione si aspetta". La presidente si è detta "molto fiduciosa sia per quello che abbiamo fatto finora sia per quanto dobbiamo fare per sostenere questa crescita".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie