Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Tesei riceve De Giorgi, ct nazionale volley campione mondo

Tesei riceve De Giorgi, ct nazionale volley campione mondo

"Da Regione aiuti concreti a movimenti sportivi" dice presidente

(ANSA) - PERUGIA, 25 NOV - La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha ricevuto a Palazzo Donini, Ferdinando De Giorgi, commissario tecnico della nazionale italiana maschile di pallavolo campione d'Europa e del mondo.
    "Siamo lieti che De Giorgi ci sia venuto a trovare - ha affermato Tesei - ricordando il suo passato cui è estremamente legato, così come noi a lui. La Regione è sempre vicina, con aiuti concreti, ai vari movimenti sportivi e si propone anche come sede per i grandi eventi. Non a caso una delle partite più importanti che la Nazionale affronterà in chiave europea si svolgerà proprio a Perugia. Sono certa che la spinta del tifo umbro, con le grandi qualità del tecnico e dei suoi giocatori, ci permetteranno di assistere ad una grande gara. Ancora grazie a De Giorgi che quando vorrà tornare a trovarci sarà sempre il benvenuto nella nostra, e in parte anche sua, regione".
    "Tornare in Umbria oggi da campioni del mondo è il miglior modo per ripercorrere le radici storiche del nostro successo che è partito proprio da questa splendida regione venti anni fa" ha quindi sottolineato dichiarato De Giorgi, secondo quanto riferisce la Regione. "Una visita che vuole essere anche un sincero riconoscimento - ha aggiunto - a una regione dove ho potuto lavorare per la prima volta come allenatore insieme ad un team multidisciplinare, uno staff tecnico di collaboratori-specialisti che da allora non si è più diviso e che vede impegnati insieme a me il pedagogista Giuliano Bergamaschi, il vice allenatore Massimo Caponeri e il dirigente accompagnatore Vittorio Sacripanti. Grazie alla fiducia che ci è stata accordata dall'allora presidente del Perugia Volley, Claudio Sciurpa abbiamo potuto sperimentare in Umbria un nuovo modo di allenare una squadra, autenticamente rivoluzionario per l'epoca, in grado di agire in sinergia sull'aspetto fisico, tecnico e mentale dei giocatori, raggiungendo nel tempo risultati molto importanti, a partire dal campionato 2004-2005 che ha visto il Perugia giocare la finale scudetto. L'Umbria ha segnato, quindi, una tappa imprescindibile del mio percorso".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie