Povertà: Fondazione comunitaria consegna cibo fresco

Circa 200 cassette al mese per aiutare famiglie in difficoltà

La consegna mensile di circa 200 cassette di cibo fresco al mese (principalmente frutta e verdura, ma anche pane e latticini, del valore di 15 euro l'una) per aiutare famiglie in difficoltà economica ma anche per avviare un percorso virtuoso di contrasto alla "povertà alimentare relativa", promuovendo stili di vita sani e sviluppando azioni indirizzate a forme di economia circolare per il sostegno di prodotti e aziende locali. L'iniziativa - denominata "Distribuzione alimenti freschi di stagione" - è promossa dalla Fondazione comunitaria della Valle d'Aosta in collaborazione con la Cooperativa sociale La Sorgente. Il progetto affianca le attività dell'Emporio Solidale Quotidiamo "integrando la distribuzione di derrate alimentari a lunga conservazione - come si legge in una nota - nella consapevolezza che queste ultime da sole non possono essere in grado di soddisfare i requisiti minimi per una corretta alimentazione".
    L'investimento complessivo, per la Fondazione Comunitaria, è di circa 38.000 euro annui, costi di gestione e realizzazione compresi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie