Precipita in crepaccio, morto trentunenne svizzero su M.Rosa

Incidente sul versante svizzero del massiccio

Un alpinista svizzero di 31 anni, residente nel cantone di Zurigo, ha perso la vita a causa delle ferite riportate nella caduta in un crepaccio. L'incidente è avvenuto alle 14.40 circa sul ghiacciaio del Grenzglestcher, a 3.600 metri di quota, sul versante svizzero del massiccio del Monte Rosa. La vittima faceva parte di un gruppo condotto da una guida alpina. Durante la salita verso il rifugio un ponte di neve ha ceduto e il trentunenne è precipitato per circa 25 metri nel crepaccio. Sul posto sono intervenuti i soccorritori con l'elicottero di Air Zermatt ma per il giovane alpinista non c'era più nulla da fare. La polizia cantonale di Sion ha aperto un'inchiesta. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie