Valle d'Aosta

Vino: Valle d'Aosta punta a Consorzio tutela Doc

Barmaz (Vival), passaggio molto importante per viticoltura Vda

L'associazione dei viticoltori della Valle d'Aosta hanno dato mandato esplorativo al proprio Consiglio direttivo per la costituzione del Consorzio di tutela dei vini Doc della Valle d'Aosta. "E' un passaggio molto importante per la nostra viticoltura e i vini di qualità che produciamo - spiega Andrea Barmaz, presidente Vival - e sarà compito del direttivo proseguire in modo sistematico e puntuale per fornire ai soci tutti gli elementi per poter valutare tutte le implicazioni per prendere una decisione definitiva in tempi rapidi". La proposta - secondo quanto si legge in una nota - è sostenuta anche dall'Assessorato regionale all'Agricoltura.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie