Valle d'Aosta

Opere pubbliche, al via lavori paravalanghe a Champoluc

Il 20 settembre, costeranno un milione e mezzo di euro

Da lunedì prossimo, 20 settembre, potranno iniziare i lavori per realizzare il paravalanghe di Facebelle, sul versante sopra il paese di Champoluc, nel comune di Ayas. L'opera prevede un chilometro di paravalanghe suddiviso su 8 file di altezza fra i 3,5 e i 4 metri. L'impegno di spesa previsto dalla Regione è di 1 milione e 550 mila euro. La fine dei lavori - che saranno interrotti nel periodo invernale e affidati al "Consorzio Stabile Valle d'Aosta - è prevista per l'estate 2022.
    "Il sito fu teatro di un grave evento il 6 gennaio 1920, quando una valanga di notevoli dimensioni investì parte del villaggio, ai piedi del versante, causando 7 vittime - spiegano dalla Regione -. A partire dagli anni '30, con la realizzazione di gradoni paravalanghe, e proseguendo con il primo intervento attivo di posa di fermaneve negli anni '80, furono realizzati i primi interventi di riduzione del rischio. Gli approfondimenti tecnici e soprattutto gli inverni degli ultimi 15 anni hanno evidenziato i limiti delle opere finora realizzate e spinto l'amministrazione regionale a progettare nuove ed integrative opere paravalanghe".
    "Si tratta di un'importante opera, fortemente attesa dalla comunità locale", commenta l'assessore alle Finanze Carlo Marzi.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie