Valle d'Aosta

Sci: dal casco all'assicurazione, le nuove regole da gennaio 2022

Prevista la divisione piste e definizione dei criteri per scialpinismo

   Entreranno in vigore il primo gennaio 2022 le nuove norme di comportamento degli utenti delle aree sciabili previste dal decreto 40/2021. Molte le novità, come segnalato dall'Associazione "Il Sorriso di Matilde Onlus", la bambina morta in un incidente sulle piste da sci, a partire dall'estensione dell'obbligo di un'assicurazione contestuale all'acquisto del biglietto per l'accesso alla pista e dall'obbligo di utilizzo del casco anche per chi ha più di 14 anni, nella pratica dello sci alpino e dello snowboard, in tutte le aree sciabili compresi i percorsi fuori pista. Per i gestori delle aree sciabili viene introdotto l'obbligo di installare un defibrillatore semiautomatico in luogo idoneo e di assicurare la presenza di personale formato per il suo utilizzo.

    Inoltre "è istituita la figura del direttore delle piste incaricato di vigilare sullo stato di sicurezza delle piste" e "sono previste responsabilità civili dei gestori dell'impianto per mancata osservanza delle regole". Vengono anche definiti "i criteri generali di comportamento e sicurezza per la pratica dello sci-alpinismo e delle altre attività sportive nelle aree sciabili attrezzate, nonché di adeguate misure, anche sanzionatorie, che garantiscano il rispetto degli obblighi e dei divieti stabiliti e il pieno esercizio delle suddette discipline sportive in condizioni di sicurezza, senza nuovi o maggiori oneri a carico dei gestori".

    Infine il decreto prevede "il rafforzamento dell'attività di vigilanza e di controllo dei servizi di sicurezza e di ordine pubblico, con la determinazione di un adeguato regime sanzionatorio, nonché il rafforzamento dell'attività informativa e formativa sulle cautele da adottare per la prevenzione degli incidenti, anche con riferimento allo sci fuori pista e allo sci-alpinismo" ed infine "il divieto di sciare in stato di ebbrezza in conseguenza di uso di bevande alcoliche e di sostanze tossicologiche" (con utilizzo di alcoltest). 

La Onlus "Il sorriso di Matilde" si pone l'obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prevenzione e della sicurezza dei bambini che praticano lo sci.   

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie