Bertin, pandemia ha messo in evidenza limiti sistema Vda

'Autonomia sia usata con responsabilità e guardando a futuro'

"La pandemia ha messo ancor più in evidenza i limiti di un sistema già in affanno. L'autonomia stessa della nostra regione è stata messa alla prova da questo evento straordinario e tragico". Lo ha detto oggi Alberto Bertin, presidente del Consiglio regionale della Valle d'Aosta durante la cerimonia, in collegamento telematico, del 75/o anniversario dell'autonomia e del 73/o dello Statuto speciale.
    "La ripartenza, come la ricostruzione, - ha spiegato Bertin - non potrà non prendere in considerazione gli errori e i limiti emersi in questi anni. Quel formidabile strumento rappresentato dall'autonomia, della quale ci siamo riappropriati più di settant'anni fa, dovrà essere usato con responsabilità e guardando al futuro, a una prospettiva di lungo periodo".
    Secondo il presidente dell'assemblea regionale valdostana "in questi anni si è preferito promuovere un'autonomia autoreferenziale che guardava solo al presente con risultati evidenti. Un sistema che ha prodotto inefficienze, sprechi e clientelismo. Al quale si sono collegate modalità di raccolta del consenso elettorale inaccettabili, che hanno visto coinvolte anche organizzazioni criminali quali la 'ndrangheta. Fatti che hanno prodotto una delegittimazione dall'interno della nostra autonomia". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie