Chef Perbellini apre la 'Locanda' sulle colline del Garda

Storico locale "Ai Beati" con ricette regionali rivisitate

(ANSA) - VERONA, 15 APR - Un anno dopo essere 'sbarcato' in Sicilia, lo chef veronese Giancarlo Perbellini apre una "Locanda" sul Lago di Garda, rilevando lo storico locale del territorio, il ristorante "Ai beati" di Garda, per trasformarlo nella "Locanda Perbellini-Ai Beati".
    Il locale, che si compone di quattro sale interne e di un plateatico, è stato ristrutturato con la firma di Silvia Bettini, architetto che da anni cura lo styling di tutti i locali dello chef. L'inaugurazione è prevista ai primi di maggio, compatibilmente con le restrizioni anti-Covid. Il format è il modello "Locanda", che Perbellini sta replicando in varie parti d'Italia dopo Verona, Milano e la Sicilia.
    A Garda lo chef proporrà un percorso caratterizzato da ricette regionali della tradizione italiana rivisitate in chiave contemporanea, con ingredienti freschi, di altissima qualità, oltre ad alcuni must come la Spuma di cipolle, il Guanciale di vitello brasato con purè di patate e porri fritti, il Pane, pomodoro, limone, liquirizia e maionese di vongole, e la celebre Millefoglie; altri pèiatti del territorio sono il Lavarello con emulsione di sottobosco e piselli, e il Luccio. A completare l'offerta enogastronomica la carta vini, che si compone di una ricca selezione di etichette italiane tra bianchi e rossi, e di bollicine importanti.
    Perbellini seguirà la partenza per poi passare il timone a Marco Cicchelli, 33 anni, che entra come socio e si occuperà della conduzione del ristorante; a coordinare la brigata in cucina sarà infatti il giovane chef veronese Michele Bosco (28 anni). Il ristorante resterà aperto tutto l'anno, e 7 giorni su 7 nei mesi estivi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie