Malta: giro di vite anti-clandestini, 165 arresti in un mese

Ministro interno, raid sono strategia contro migranti illegali

26 settembre, 14:52

(ANSAmed) - LA VALLETTA, 26 SET - La polizia maltese supportata da agenti del Detention Service ha compiuto stamani il quinto raid contro i migranti clandestini organizzato in poco più di un mese nelle zone a più alta densità multietnica del paese. Oggi sono stati 25 gli arresti di persone provenienti da India, Bangladesh, Siria e Colombia compiuti nelle località di Paola e Fgura, che vanno ad aggiungersi alle operazioni compiute a Marsa (27 arresti ai primi di agosto, altri 49 la scorsa settimana), Gozo (24 fermati il 21 agosto) e Hamrun (40 arrestati il 16 settembre) per un totale di 165.

Il ministro dell'Interno, Byron Camilleri, ha annunciato che sono in programma ulteriori ispezioni tanto a Malta quanto a Gozo. "E' in questo modo - ha dichiarato - che le autorità continuano a combattere la questione dell'immigrazione illegale nell'ambito di una strategia fatta di prevenzioni, ritorni e ricollocazioni". Camilleri ha specificato che le persone arrestate verranno rispedite nei paesi di provenienza.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati