Di Maio, con Croazia interscambio tornato a livelli pre-Covid

'Nel 2019 significativo record di 5,7 miliardi di euro'

24 maggio, 17:09

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio incontra il collega croato Gordan Grlic-Radman alla Farnesina Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio incontra il collega croato Gordan Grlic-Radman alla Farnesina

ROMA - "Il settore privato è il motore che alimenta la nostra cooperazione economica bilaterale. I nostri sistemi produttivi, caratterizzati da una forte affinità e complementarità sono riusciti in questi anni a produrre una straordinaria interconnessione economica". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al termine dell'incontro con il collega croato Gordan Grlic-Radman alla Farnesina, ricordando che nel pomeriggio parteciperanno al Business Forum Italia-Croazia, "che si articolerà in tre tavoli settoriali dedicati ai processi industriali e agribusiness, a Ict e digitalizzazione, e a infrastrutture e mobilità".

Di Maio ha inoltre ricordato che "i dati macroeconomici hanno visto una grande crescita dell'interscambio, che ha raggiunto il significativo record di 5,7 miliardi di euro nel 2019. Ma la partnership tra Italia e Croazia si è dimostrata forte e resiliente, perché c'è stato un forte recupero post-Covid, che ci ha già fatti tornare sostanzialmente ai valori del 2019".

"Gli importanti progetti di investimento annunciati nelle ultime settimane da parte di alcune nostre importanti realtà imprenditoriali - ha concluso - rappresentano segnali incoraggianti che preludono all'avvio di una 'nuova generazione' di investimenti italiani in Croazia".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati