Gas: sito algerino, da Italia uno 'schiaffo alla Spagna'

Dia, dopo la svolta di Madrid sul Sahara occidentale

13 aprile, 13:53

Draghi e Di Maio con il presidente algerino Tebboune lunedì ad Algeri Draghi e Di Maio con il presidente algerino Tebboune lunedì ad Algeri

IL CAIRO - "La visita fatta questo lunedì ad Algeri dal primo ministro italiano, Mario Draghi, è uno schiaffo dato alla Spagna dopo la sua svolta sulla questione del Sahara occidentale": in linea con media spagnoli, lo scrive anche il sito di informazioni algerino "Dernières Info d'Algérie" (Dia) riferendosi implicitamente all'appoggio di Madrid al Marocco contro l'indipendentismo della desertica ex-colonia spagnola, sostenuto invece da Algeri.

"L'Algeria, chiamata dall'Europa a fornirle il gas, ha preferito consolidare la partnership con l'Italia a danno della Spagna, che non beneficerà più della stessa considerazione di prima da parte dell'Algeria, a causa della svolta", aggiunge il sito. "In tal senso, si prevede che il prossimo maggio il Presidente della Repubblica, Abdelmadjid Tebboune, si recherà in visita di lavoro in Italia per consolidare ulteriormente i secolari rapporti bilaterali con l'Italia", nota ancora Dia. "A tal fine, Mario Draghi, ha affermato che il suo Paese sta lavorando per rafforzare e consolidare ulteriormente le sue relazioni di cooperazione con l'Algeria, principale partner commerciale dell'Italia nel continente africano", viene aggiunto.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo