Grecia:nervosismo in Parlamento per dibattito accordi troika

Presentazione in aula domani

27 marzo, 10:15

(ANSA) - ATENE 27 MAR - In Grecia aumenta il nervosismo all'interno dei gruppi parlamentari di Nea Dimokratia (centro destra) e del Pasok (socialista), i due partiti che sostengono il governo di Antonis Samaras, in vista del dibattito parlamentare sul disegno di legge che il governo si appresta a presentare in Parlamento, in seguito all'accordo raggiunto con la troika (Fmi, Ue e Bce), su una serie di questioni considerate dai creditori internazionali della Grecia di fondamentale importanza per il rafforzamento della competitività della sua economia, tra cui quella della data di scadenza del latte "fresco" e della vendita dei farmaci per i quali non e' necessaria la ricetta medica dai supermercati, le quali incontrano l'opposizione di un gruppo, anche se piccolo di parlamentari dei due partiti.

Il ministro della Sanità Adonis Georgiadis, parlando oggi alla stazione televisiva Mega, ha definito il momento della votazione "storico" e ha voluto avvertire i suoi colleghi della coalizione governativa che "chi non voterà a favore del disegno di legge, si assumerà anche la responsabilità per l'uscita del Paese dall'euro". Inoltre ha sottolineato che "non ci saranno correzioni sostanziali al disegno di legge sui farmaci che entro domani mattina sarà presentato in Parlamento". (ANSA)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati