Israele: delegazione Anmig in visita a Yad Vashem

Presentato progetto 'Mai piu' guerre'

11 giugno, 18:40

(ANSAmed) - TEL AVIV, 11 GIU - Una delegazione della Associazione fra Mutilati ed Invalidi di Guerra e Fondazione (Anmig) e' in questi giorni in Israele ed ha reso onore alle vittime della Shoah visitando il Memoriale dello Yad Vashem a Gerusalemme. La Delegazione Anmig piemontese - e i 19 rappresentanti delle Associazioni d’Arma e Combattentistiche della Regione Piemonte -e' stata accompagnata dall'ambasciatore Onu Siro Polo Padolecchia. La cerimonia ha avuto inizio nella Sala della Rimembranza a Yad Vashem di Gerusalemme con Simonetta Della Seta, Esperto Consigliere all’ambasciata d’Italia in Israele, in rappresentanza dell’ambasciatore Francesco Maria Talo', del Colonnello Luca Cappelli, addetto militare dell'Aeronautica e di Angela Polacco Lazar in rappresentanza dello Yad Vashem. Nel corso della cerimonia Padolecchia ha ravvivato la fiamma perpetua in memoria dei sei milioni di ebrei trucidati dai nazisti. A rendere onore le bandiere delle sezioni di Torino, Alessandria, Cuneo, Parma, Pinerolo e quella della Sezione dei Granatieri di Sardegna di Pinerolo. La corona di fiori e' stata deposta dal presidente regionale A.N.M.I.G. del Piemonte Vittorio Robusto ed dal presidente della Sezione di Pinerolo, Stefano Drago. Al termine della visita del Museo di Yad Vashem e del Memoriale ai bambini uccisi nella Shoah, e' stato presentato il progetto 'Mai Più Guerre' che verrà edificato nella città di Torino nell’area centrale denominata 'Piazza d’Armi', messa a disposizione dal comune. Della Seta ha definito l’iniziativa ''portatrice di messaggi di pace da parte di una delegazione che ha conosciuto da vicino gli orrori della guerra''. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo