Turchia: opposizione,dimissioni Davutoglu sono golpe Erdogan

Leader Chp, non è questione interna al partito ma di democrazia

05 maggio, 17:28

(ANSAmed) - ISTANBUL, 5 MAG - Le dimissioni di Ahmet Davutoglu da primo ministro della Turchia sono un "golpe di palazzo" del presidente Recep Tayyip Erdogan. Lo ha detto Kemal Kilicdaroglu, leader del principale partito di opposizione, i socialdemocratici del Chp. "Le dimissioni di Davutoglu non devono essere percepite come una questione interna al partito, tutti i sostenitori della democrazia devono resistere a questo golpe di palazzo", ha detto Kilicdaroglu, secondo cui la scelta rientra nella strategia di Erdogan verso una riforma presidenzialista per accentrare ulteriormente il potere nelle proprie mani.

In precedenza Erdogan aveva definito le dimissioni di Davutoglu, nonché la convocazione di un congresso straordinario per eleggere il suo successore, come frutto di "una decisione del primo ministro". Secondo molti analisti, all'origine delle inattese dimissioni di Davutoglu c'è però uno scontro proprio con Erdogan per le sue posizioni non abbastanza "lealiste" su temi chiave come il presidenzialismo. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati