Cipro: Ue condanna passi unilaterali Turchia a Varosha

Borrell a nome dell'Unione europea, bene dichiarazione dell'Onu

27 luglio, 14:12

(ANSAmed) - BRUXELLES, 27 LUG - "L'Unione europea condanna fermamente i passi unilaterali della Turchia e gli annunci inaccettabili fatti dal presidente turco e dal leader della comunità turco-cipriota il 20 luglio scorso sull'ulteriore riapertura della città recintata di Varosha". Lo afferma l'Alto rappresentante Ue Josep Borrell a nome della Unione europea precisando che "l'Ue accoglie con favore la dichiarazione resa dal presidente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite a nome del Consiglio il 23 luglio 2021, e in particolare la condanna e l'espressione di profondo rammarico del Consiglio di sicurezza per le azioni unilaterali a Varosha contrarie alle precedenti risoluzioni e dichiarazioni".

L'Ue chiede inoltre "l'immediato annullamento di queste azioni e l'annullamento di tutte le misure intraprese su Varosha dall'ottobre 2020".

L'Unione europea, prosegue la nota, "rimane pienamente impegnata a una soluzione globale del problema di Cipro sulla base di una federazione bizonale e bicomunale con uguaglianza politica, conformemente alle pertinenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e in linea con i principi su cui si fonda l'Ue" e "ribadisce che è fondamentale che la Turchia si impegni e contribuisca in modo costruttivo alla ripresa dei negoziati per una soluzione globale, in conformità con le pertinenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite".

Borrell annuncia infine che "i ministri prenderanno in considerazione azioni nella loro prossima riunione, in caso di mancata revoca delle azioni della Turchia contrarie alle risoluzioni 550/84 e 789/92 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, a seguito della dichiarazione dei membri del Consiglio europeo del 25 marzo 2021, che ha riaffermato la determinazione dell'Unione europea, in caso di rinnovate provocazioni e azioni unilaterali in violazione del diritto internazionale, a utilizzare gli strumenti e le opzioni a sua disposizione per difendere i propri interessi e quelli dei suoi Stati membri, nonché per sostenere la stabilità regionale".

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo