Slovenia: Pe, preoccupa clima sfiducia e intimidazione

Nel dibattito tra le istituzioni pubbliche

15 ottobre, 17:55

(ANSAmed) - BRUXELLES, 15 OTT - "Nella nostra analisi preliminare sulla missione in Slovenia ci sono alcune osservazioni da fare a partire dal tono del dibattito pubblico.

Ci ha colpito che anche membri del governo siano impegnati in questo tipo di dibattito che è inadatto al funzionamento delle società democratiche. Questo clima sta portando ad un clima di sfiducia, ostilità e intimidazione nelle e tra le istituzioni pubbliche". Lo ha detto l'europarlamentare Sophie in 't Veld nella conferenza stampa al termine della missione del parlamento europeo in Slovenia per monitorare lo stato di diritto. Un "altro elemento di particolare preoccupazione è la questione sul finanziamento della agenzia di stampa e questo è un un tema che va affrontato immediatamente", ha aggiunto.

Il Parlamento europeo ha poi chiesto che "la Slovenia nomini quanto prima il suo candidato alla Procura europea", ha aggiunto Sophie in 't Veld. "Servono riforme legislative, come ad esempio nel campo dei media. Siamo seriamente preoccupati per le minacce, le aggressioni. Quando i giornalisti vengono attaccati per me non è importante sapere da che parte politica vengano tali attacchi, se vengono dal centro, dalla destra o dalla sinistra, in quanto per me si tratta di un attacco che viene fatto alla libertà dei media", ha aggiunto. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo