Zaki: von der Leyen, continua l'impegno dell'Ue con l'Egitto

Risposta ad appello di Castaldo (M5s) e Majorino (Pd)

24 novembre, 16:36

(ANSAmed) - BRUXELLES, 24 NOV - "Voglio ribadire il nostro impegno per il caso del signor Zaki. L'Unione Europea continuerà ad affrontare questo caso con le nostre controparti egiziane e a ricordare all'Egitto l'importanza del rispetto della libertà di espressione". Così la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, in una lettera indirizzata agli eurodeputati Fabio Massimo Castaldo, del Movimento 5 stelle, e Pierfrancesco Majorino, del Partito Democratico, promotori dell'iniziativa per la scarcerazione di Patrick Zaki, sottoscritta da 40 deputati europei e presentata alla presidente della Commissione Ue.

"Dall'arresto di Zaki nel febbraio 2020, l'Unione europea ha seguito il caso molto da vicino e ha intrapreso azioni specifiche in linea con la risoluzione del Parlamento europeo sulla situazione dei diritti umani in Egitto", prosegue von der Leyen che specifica come "l'Ue abbia costantemente sollevato il caso di Zaki con le autorità egiziane ed abbia espresso pubblicamente la sua preoccupazione per la sua detenzione". "È una dichiarazione di impegno che apprezziamo e alla quale pensiamo si debba dare seguito con la dovuta determinazione, affinché non rimanga soltanto una dichiarazione di buone intenzioni", commentano Castaldo e Majorino in una nota. "Noi continueremo a sollecitare la Commissione, l'Alto Rappresentante per la politica estera e i governi degli Stati membri affinché si faccia tutto quello che è possibile per arrivare al più presto alla liberazione di Zaki e per garantire che i suoi diritti fondamentali siano salvaguardati", commentano i due eurodeputati che concludendo sottolineando l'importanza di "un cambiamento nelle nostre relazioni diplomatiche e commerciali" con l'Egitto. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo