Evento innovazione Italia-Francia ad ambasciata Parigi

200 startup presenti a 'SMAU Italy RestartsUp in Paris'

24 marzo, 13:21

(ANSAmed) - PARIGI, 24 MAR - Si è svolta ieri sera all'Ambasciata d'Italia a Parigi, la presentazione dell'evento "SMAU Italy RestartsUp in Paris", iniziativa volta a stimolare l'avvio di nuove collaborazioni tra l'ecosistema italiano dell'innovazione e quello francese, con la partecipazione di oltre 200 rappresentanti, italiani e francesi, del mondo delle startup e dell'innovazione, che hanno preso parte all'appuntamento insieme a investitori e rappresentanti istituzionali.

Il programma dei lavori prosegue oggi e domani con incontri e workshop presso "Station F", il più grande campus di startup francese, situato nel cuore del 13/o arrondissement di Parigi, che ha accolto sin dalla sua fondazione oltre 1.000 startup, alcune delle quali diventate oggi importanti imprese internazionali. La tappa parigina costituisce il primo degli appuntamenti internazionali di SMAU, organizzati in collaborazione con la rete diplomatica e con ICE per promuovere la collaborazione tra startup, investitori, imprese dell'ecosistema italiano dell'innovazione e dei principali partner internazionali del settore.

Nel suo intervento di apertura dell'incontro l'ambasciatrice Teresa Castaldo ha sottolineato come il sostegno alle startup e all'innovazione rappresenti uno dei punti cardine dell'azione promozionale del sistema economico e industriale italiano realizzata in Francia dall'ambasciata insieme alle altre istituzioni del Sistema Italia. "Il nostro lavoro a supporto del sistema italiano dell'innovazione si inserisce nel quadro delle iniziative definite dal governo per sostenere gli attori impegnati in questo campo, per accompagnarli nella loro crescita in Italia e all'estero", ha detto l'ambasciatrice. "La Farnesina, insieme a ICE e al Fondo Nazionale per l'Innovazione di Cassa Depositi e Prestiti - ha proseguito - lavora intensamente mettendo in campo un'azione promozionale di ampio respiro intesa ad innalzare il profilo dell'ecosistema delle start-up e moltiplicare le opportunità di attrazione di investimenti esteri". "Italia e Francia - ha proseguito l'ambasciatrice Castaldo - attraverso il Trattato del Quirinale, hanno voluto sancire al massimo livello l'impegno a lavorare insieme in questi settori, mettendo in atto un rinnovato sforzo di sostegno all'innovazione, coinvolgendo attori pubblici e privati in tutti gli ambiti essenziali della vita sociale ed economica dei nostri paesi al servizio della competitività dell'industria europea".

All'iniziativa hanno preso parte anche il Presidente di SMAU, Pierantonio Macola; l'Assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup della Regione Campania, Valeria Fascione; la Presidente di Trenord, Federica Santini.

L'evento organizzato in Ambasciata costituisce il primo incontro realizzato in collaborazione con SMAU a Parigi per rafforzare la collaborazione tra l'ecosistema italiano e quello francese. Trentatré le startup italiane selezionate, attive nel settore agroalimentare, dell'energia, della salute, ma anche del manifatturiero e della mobilità sostenibile, che partecipano all'iniziativa insieme ad affermate realtà imprenditoriali italiane particolarmente attive nel campo dell'innovazione, come Enel, Snam, Iren, Siram Veolia, Edison, Angelini, Ferrovie dello Stato, Trenord, Clementoni. A queste si unisco i gruppi francesi LVMH, Carrefour, L'Oreal, RATP Group, Bouygues Telecom, Servier, Veolia che hanno ugualmente manifestato il loro interesse per l'iniziativa.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo