Le italiane diventano madri più tardi delle altre europee

Eurostat: primo figlio a 31,3 anni, in Ue a 29,4

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Le madri italiane sono le più 'anziane' d'Europa. Secondo i dati diffusi oggi da Eurostat, in Italia l'età media delle donne alla nascita del primo figlio si attesta a 31,3 anni nel 2019, la più alta in Ue, dove la media è pari a 29,4 anni. Bulgaria e Romania sono invece i Paesi in cui si diventa madri in più giovane età, rispettivamente a 26,3 e 26,9 anni.

Eurostat rivela un aumento generale dell'età media delle donne che partoriscono per la prima volta, un aumento che tuttavia differisce di Stato in Stato. La variazione più grande si è registrata in Estonia, dove l'età media è aumentata di un anno, da 27,2 anni nel 2015 a 28,2 anni nel 2019, seguita da Lituania e Lussemburgo (entrambe +0,9 anni). Nello stesso periodo, il cambiamento minore si è registrato in Slovacchia (+0,1 anni) e Slovenia (+0,2).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: