Plastica in mare nemico Mediterraneo, è il 99% dei rifiuti

I dati Legambiente su 300 km navigazione,il peggiore mar Tirreno

24 ottobre, 11:49

(ANSAmed) - ROMA, 23 OTT - "La plastica in mare si conferma un nemico per tutto il Mediterraneo", tanto che "oltre il 99% dei rifiuti è costituito da materiali plastici". Questi i nuovi dati di Legambiente sui rifiuti galleggianti, ottenuti grazie alle analisi e al monitoraggio di Goletta verde, e diffusi in occasione della presentazione di Common (Coastal management and monitoring network for tackling marine litter in Mediterranean sea), il progetto europeo finanziato nell'ambito del programma Eni Cbc Med dedicato al problema dei rifiuti in mare grazie ad un approccio integrato.

Secondo i dati di Legambiente "da luglio ad agosto", per quasi 300 chilometri di navigazione, è stata registrata "una media di 230 rifiuti per kmq. La percentuale più alta spetta al mar Tirreno (51,5%), segue l'Adriatico (40,9%) e lo Jonio (7,6%)".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo