In Giordania grandi impianti fotovoltaici per catene negozi

Yellow Door ottiene fondi da 31 milioni dollari per campi solari

08 febbraio, 13:45

(ANSAmed) - ROMA, 08 FEB - La Yellow Door Energy ha ottenuto finanziamenti per 31,2 milioni di dollari per lo sviluppo di progetti di energia solare in Giordania. Lo rende noto il quotidiano emiratino The National parlando del nuovo progetto della compagnia che ha sede negli Emirati Arabi Uniti.

I fondi arrivano da diversi soggetti a partire dalla Banca Europa per la Ricostruzione e lo Sviluppo (EBRD) e la German Investment Corporation (DEG) che hanno accordato fondi per 10.6 milioni di dollari per la costruzione di otto impianti fotovoltaici nel Paese. Anche la Spagna partecipa al finanziamento con 1,5 milioni attraverso la cooperazione dell'Unione Europa su uno schema di fondi basati sui risultati, ma anche fornendo assistenza tecnica. Il campo di pannelli solari in via di sviluppo fornirà nel regno energia per tutti i servizi della rete telefonica Umniah, un operatore giordano, per i supermercati Carrefour e Safeway supermarkets e per i negozi Taj Mall e Classic Fashion. "In totale verranno forniti - spiega la Yellow Door Energy - 48.3 megawatts ogni ora di energia rinnovabile che andranno direttamente nel sistema elettrico giordano". Il progetto prevede una riduzione di emissioni di anidride carbonica di 49.000 tonnellate ogni anno e sarà il più grande fornitore di energia elettrica a compagni private in Giordania.

La Yellow Door Energy gestisce impianti di produzione di energia solare negli Emirati, in Arabia Saudita, Egitto, Giordania, Pakistan. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo