Egitto: Isis rivendica attacco a militari nel nord del Sinai

Avvenuto giovedì. Amaq '15 soldati uccisi'. Forze armate, sono 8

26 novembre, 10:44

(ANSAmed) - IL CAIRO, 26 NOV - L'Isis ha rivendicato l'attacco terroristico avvenuto nel nord del Sinai giovedì sera con un bilancio di 8 soldati egiziani uccisi, secondo le autorità del Cairo. In un comunicato su Twitter l'agenzia Amaq - citando una propria fonte - ha scritto che "combattenti dello Stato islamico hanno attaccato un checkpoint delle forze armate vicino al villaggio di al Sabil a sud-ovest di el Arish uccidendo 15 soldati e distruggendo due carri M113. I combattenti Isis hanno fatto saltare in aria il checkpoint dopo essersi appropriati di armi e munizioni e poi sono rientrati alla loro base". Il portavoce militare egiziano sulla sua pagina Facebook aveva parlato di "8 soldati delle forze armate e tre terroristi uccisi". (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo