Migranti: stranieri in Italia saranno 14 milioni nel 2065

Rapporto Idos-Ocse. Ora 1,1 mln hanno cittadinanza italiana

17 febbraio, 15:43

(ANSAmed) - ROMA, 17 FEB - Nello scenario ipotizzato dall'Istat nelle sue proiezioni demografiche in Italia "la popolazione residente straniera aumenterà di quasi 10 milioni, passando da 4,6 milioni del 2011 a 14.1 milioni nel 2065". È quanto riferisce il rapporto realizzato dal Centro studi e ricerche Idos per l'Ocse, presentato oggi a Roma.

Secondo il documento "si può calcolare che già un milione e 150 mila cittadini italiani siano di origine straniera. Se continuerà il trend riscontrato nel 2014 e 2015, a metà secolo almeno 6 milioni di cittadini italiani residenti nel Paese saranno di origine straniera e influiranno per oltre il 10 per cento sul totale".

Un dato che si accompagna a quello della decrescita demografica italiana: nel periodo 2011-2065 "la popolazione italiana sarà negativa per 11,5 milioni e quella migratoria sarà positiva per 12 milioni".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo