Giordania: progetto per formazione giovani con disabilità

Scopo è aiutare 1.500 ragazzi ad entrare in vita comunità

12 marzo, 12:20

(ANSAmed) - AMMAN, 12 MAR - Giovani leader della regione del Medio Oriente e Nord Africa hanno avviato un progetto per aiutare circa 1.500 ragazzi, donne e altre persone con disabilità in Giordania ad apprendere nuove tecnologie per avere un ruolo attivo nella vita economica e politica. L'iniziativa, organizzata dalla fondazione Ruwwad per lo sviluppo della regione araba, vedrà rappresentanti di Giordania, Tunisia, Marocco ed Egitto nell'aiutare studenti del Regno hashemita con strumenti online e strumenti di ricerca. "Il nostro scopo è aiutare i giovani a cominciare un cambiamento nelle loro comunità attraverso un dialogo con i decision-makers e coloro che soffrono per i problemi locali", ha detto al quotidiano Jordan Times Samar Dudin, direttore regionale di Ruwwad. Finanziato dal governo canadese attraverso il Global Affairs Canada, il progetto include anche il Centro per le vittime della tortura, la Association Marocaine pour l'Éducation de la Jeunesse-Fes, il Centre Tunisien Méditerranéen e la fondazione Horus per la formazione e lo sviluppo. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo