Libia: bilancio scontri e attacco Noc sale a 80 morti

Nuove cifre fornite dalle autorità

11 settembre, 18:38

(ANSAmed) - IL CAIRO, 11 SET - Hanno causato oltre 80 morti gli scontri a Tripoli della scorsa settimana e l'attacco alla sede della compagnia petrolifera statale, ieri sempre nella capitale.

E' quanto emerge da due aggiornati bilanci.

L'attacco di ieri alla Noc - in cui un commando di sei persone ha sparato a caso, innescato esplosioni e preso ostaggi - é costato la vita a quattro uomini: due funzionari e due terroristi secondo la pagina Facebook del ministero della Salute libico che segnala anche dieci feriti.

L'azione, non rivendicata, sarebbe stata compiuta dallo Stato islamico secondo quanto dichiarato - sulla base di prime valutazioni - dal ministro dell'Interno libico, Abdul Salam Ashour.

Il numero di vittime degli scontri fra milizie é intanto salito a 78 morti e 210 feriti secondo informazioni aggiornate a sabato e fornite domenica del ministero della Salute. Dei feriti, 103 sono stati dimessi. Ci sono però anche 16 dispersi.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo