Migranti: Viminale, in Libia i 393 soccorsi ieri

Unhcr, rimandarli indietro è contro il diritto internazionale

21 gennaio, 13:16

(ANSAmed) - ROMA, 21 GEN - Sono tutti sani e salvi, e riportati indietro, i 393 immigrati recuperati dalla Guardia Costiera libica nella giornata di ieri. Lo fa sapere il Viminale. In particolare, 143 sono stati riportati a Tripoli.

144 a Misurata, 106 ad al-Khoms. "La collaborazione funziona, gli scafisti, i trafficanti e i mafiosi devono capire che i loro affari sono finiti. Meno partenze, meno morti, la nostra linea non cambia”, commenta il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Ma per l'Unhcr, "il ritorno di persone da acque internazionali verso la Libia è contro il diritto internazionale. Non c'è alcun porto sicuro in Libia ad oggi". Lo scrive Carlotta Sami, portavoce dell'Unhcr Italia, sul suo profilo twitter. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo