Spagna:polizia catalana accusa minore marocchino di 6 stupri

Ha 17 anni e resta sotto tutela in un centro della Generalitat

07 febbraio, 15:32

(ANSAmed) - MADRID, 7 FEB - Per mesi avrebbe terrorizzato con aggressioni le donne del quartiere del Poble Sec a Barcellona, tanto da provocare le mobilitazioni di protesta di associazioni femministe. Dopo complesse indagini, i Mossos d'Esquadra hanno identificato un marocchino di 17 anni, ospitato in un Centro di accoglienza per minori stranieri, come l'autore di sei violenze sessuali a donne fra i 40 e i 78 anni, avvenute a Montjuic, al Poble Sec e nei dintorni di Vall d'Hebron. Lo si apprende da fonti della polizia catalana citate da El Periodico. Il minorenne, del quale non sono state diffuse le generalità, resta rinchiuso sotto protezione nello stesso centro della Generalitat dove era alloggiato dall'estate scorsa, dal suo arrivo in Spagna dal Marocco. E dal quale è spesso scappato per mettere a segno le violenze sessuali. L'aggressore era riuscito a occultare il proprio volto alle vittime, che l'avevano descritto soltanto come un giovane corpulento di origini arabe. Ma è stato inchiodato dai risultati dell'esame del Dna.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo