Siria: fonti, 3 civili uccisi in scontri con curdi nell'est

Durante proteste contro le forze curdo-siriane

14 gennaio, 15:22

(ANSAmed) - BEIRUT, 14 GEN - Tre civili sono rimasti uccisi oggi nella Siria orientale durante proteste contro le forze curdo-siriane a est del fiume Eufrate. Lo riferiscono fonti sul terreno e media locali, precisando che l'incidente si è verificato a Busayra, nei pressi di Dayr az Zor. Civili, arabi, della zona, erano scesi in strada protestando contro le azioni delle milizie curde locali, percepite come delle forze occupanti "ostili" e vicine agli Stati Uniti, che mantengono nella zona un contingente di circa duemila unità. Le forze curde operano periodicamente degli arresti di giovani arabi nella zona, sospettati di essere membri di cellule clandestine dell'Isis. La manifestazione odierna aveva l'obiettivo di chiedere il rilascio di giovani arrestati dalle forze curde nelle settimane scorse. Secondo la ricostruzione fornita dalle fonti, miliziani curdi hanno tentato di contenere la folla dall'avvicinarsi al posto di blocco fortificato e armato di ordigni esplosivi pronti a esplodere in caso di urti ricevuti. Uno di questi ordigni è esploso durante gli scontri tra manifestanti e miliziani, e tre civili sono rimasti uccisi.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo