Al Burj Khalifa ora c'è anche la cena kosher

Ristorante Armani offre menù preparato secondo tradizione ebrea

23 settembre, 17:37

NAPOLI- Nel Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo, da oggi si può mangiare anche una cena kosher. Il nuovo menù che prevede la preparazione legata alla religione ebraica, viene proposto dall'Armani Hotel di Dubai che ha 40 coperti e si trova al piano terra del grattacielo, accanto al ristorante giapponese dello stesso hotel.
Il ristorante opera sotto la supervisione di un rabbino e ha ricevuto il certificato di cucina kosher valido negli Eau. Il menù offre degustazioni di piatti internazionali preparati secondo questa metodologia con la direzione dello chef Fabien Fayolle che ha voluto presentare nei piatti il multiculturalismo di Dubai.
Il menù di apertura è stato ispirato alla cucina italiana, in omaggio ad Armani, con spaghetti al pomodoro con basilico fresco e parmigiano e spigola impanata e fritta. Il ristorante prepara anche un menu take away per chi vuole cenare kosher a casa o nei parchi di Dubai. Gli alberghi hanno ricevuto una precisa richiesta da parte del governo emiratino di cominciare a servire cibi kosher, su indicazione del ministero del Turismo.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo