Covid: Tunisia riceverà vaccini da Algeria

Lo annuncia il ministro degli Esteri Jerandi

14 gennaio, 15:42

(ANSAmed) - TUNISI, 14 GEN - L'Algeria condividerà con la Tunisia le sue dosi di vaccino contro il covid-19, la cui ricezione è prevista entro la fine del mese. E' quanto ha affermato il ministro degli Esteri tunisino Othman Jerandi.

"L'Algeria non ha ancora acquisito materialmente i vaccini, ma non appena li riceverà, li condividerà con la Tunisia", ha assicurato Jerandi dopo un incontro con il presidente tunisino Kais Saied. "E' un forte impegno dell'Algeria per la fratellanza tra i nostri due Paesi", ha affermato il ministro tunisino, aggiungendo che "lo stesso presidente algerino Abdelmadjid Tebboune ha seguito questo dossier". Questa informazione non è stata confermata dalle autorità algerine. La Tunisia, che ha sostituito due volte il suo ministro della Sanità dall'inizio della pandemia, ha annunciato una campagna di vaccinazione per il secondo trimestre del 2021 e aumentato i contatti diplomatici per acquisire qualsiasi tipo di vaccino. La Pfizer/BioNTech americano-tedesca ha già ricevuto l'autorizzazione all'immissione in commercio del suo vaccino per il mercato tunisino. Tunisi ne ha ordinato due milioni di dosi, i primi lotti dei quali sono attesi nel secondo trimestre del 2021, ha detto il direttore dell'Institut Pasteur a Tunisi, Hechmi Louzir. Sono in corso discussioni con la parte russa per l'acquisizione dello "Sputnik V", secondo il ministro della Salute, Faouzi Mehdi. Il presidente Kais Saied ha ricordato l'8 gennaio scorso che di fronte a "questa corsa contro il tempo", la Tunisia deve "acquisire il vaccino con urgenza" e scegliere il miglior vaccino dal punto di vista sanitario", senza entrare in considerazioni politiche". L'Algeria ha già ordinato due lotti di vaccini, uno dalla Russia e l'altro dalla Cina, due alleati di lunga data. L'arrivo del primo lotto del vaccino russo è previsto entro la fine del mese, ha dovuto precisare mercoledì il ministro della Salute algerino, a seguito di dichiarazioni ufficiali secondo le quali era previsto all'inizio della settimana. La campagna di vaccinazione dovrebbe iniziare immediatamente, ma non è stata ancora fissata una data specifica. L'Algeria ha registrato oltre 100.000 contagi dall'inizio della pandemia di coronavirus, con oltre 2.800 morti. La Tunisia, con una popolazione quattro volte minore, è attualmente alle prese con un forte aumento dei casi. Il ministero della Sanità di Tunisi ha registrato più di 168.000 casi dall'inizio dell'epidemia, con oltre 5.400 decessi.

(ANSAmed) (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo