Musica: concerto italiano a Beirut per rassegna Jazz Talks

Giovanni Ceccarelli e Paolo Orlandi suonano con libanese Hosn

21 marzo, 17:41

(ANSAmed) - BEIRUT, 21 MAR - Ritmi africani, classici francesi, Bossa Nova e temi americani sono confluiti in un concerto punteggiato da un continuo dialogo con il pubblico tenuto ieri sera presso l'Universita' americana di Beirut dal trio jazz composto dagli italiani Giovanni Ceccarelli e Paolo Orlandi e dal libanese Makram Aboul Hosn. Tra i pezzi eseguiti, anche un'interpretazione di 'Quasi sera' di Luigi Tenco.

Il concerto e' stato tenuto nell'ambito della rassegna Jazz Talks, curata da Paolo Orlandi, che e' anche docente di musica all'universita' americana. Si e' trattato di un viaggio attraverso le sonorita' di quattro continenti, con il trio che si e' intrattenuto costantemente con il pubblico per spiegare il repertorio e per appassionate discussioni. "Abbiamo voluto rompere quella barriera invisibile che normalmente c'e' tra i musicisti e il pubblico, per sfatare il luogo comune che vuole il Jazz come un genere esclusivo e difficile da capire", ha spiegato Orlandi. Ceccarelli e Orlandi si sono conosciuti per caso a Beirut, dove le loro mogli si erano trasferite per lavoro. Qui hanno cominciato una cooperazione culminata con l'iniziativa dei Jazz Talks. Un progetto che intendono proseguire per combinare lo spettacolo con l'istruzione. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo