Musica: suoni del Sahara in festival a Firenze

Da domani al 12 luglio rassegna di concerti e spettacoli

09 luglio, 13:35

FIRENZE - Al via da domani al 12 luglio il Festival au Désert Firenze, rassegna di concerti e spettacoli che dal 2010 realizza una rete per la creazione musicale contemporanea tra Africa, Mediterraneo ed Europa. Protagonisti di questa decima edizione, musicisti rappresentativi del nomadismo in musica provenienti da Mali, Sahara e Mediterraneo.
Si esibiranno tra gli spazi delle Murate, dell'ex Manifattura Tabacchi, fino ad arrivare alla Spiaggia sull'Arno, per un festival itinerante e a ingresso gratuito.
Molte le riconferme, come quella di Fadimata Walet Oumar, artista tuareg da anni impegnata a trovare risorse contro la povertà e la diaspora del suo popolo, che porterà le atmosfere del deserto fatte di nenie e ritmi ipnotici (Spiaggia sull'Arno, 12 luglio). Ancora donne protagoniste con Almar'à - L' orchestra delle donne arabe e del Mediterraneo, che presenterà musiche e canti da tutto il mondo nel segno dell'incontro tra culture: l'appuntamento è per giovedì 11 luglio, dopo l'incontro 'Donne e Mediterraneo' con la studiosa tunisina Leila El Houssi. Ad aprire la rassegna, il 10 luglio, presso il Puccini Garden della Manifattura Tabacchi, lo spettacolo operistico Il Flauto Magico, eseguito dall'Orchestra di Piazza Vittorio, gruppo multietnico di musicisti e compositori diretto e fondato da Mario Tronco.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo