"Noura Rêve" vince alle Giornate Cinematografiche di Cartagine

Tanit d'oro alla regista tunisina-belga Hinde Boujemaa

04 novembre, 17:33

Hinde Boujemaa premiata alle Giornate Cinematografiche di Cartagine (Jcc) per il film Noura Reve Hinde Boujemaa premiata alle Giornate Cinematografiche di Cartagine (Jcc) per il film Noura Reve

TUNISI - Il film drammatico "Noura Rêve" (Noura sogna) della regista tunisina-belga Hinde Boujemaa si è aggiudicato il Tanit d'oro della 30esima edizione delle Giornate Cinematografiche di Cartagine (Jcc). Il Tanit d'argento è andato ad "Atlantique" di Mati Diop (Senegal) e il Tanit di bronzo a "Scales" di Shahad Ameen (Arabia Saudita). Miglior cortometraggio: "True Story" di Amine Lakhnech (Tunisia) e per la categoria documentari "Talking About Trees" di Suhaib Gacem El Bari (Sudan) e "All Come from Dust" di Younes Ben Slimen (Tunisia).

Premio della migliore attrice femminile alla tunisina Hend Sabri per la sua interpretazione in "Noura Rêve". Il film racconta le vicende di una donna indipendente, Noura, che cresce i suoi tre figli da sola, lavorando in una lavanderia dell'ospedale per sbarcare il lunario. Mentre suo marito Sofiane è di nuovo in prigione, incontra Lassad, l'amore della sua vita.
Costretti a nascondere la loro relazione (in Tunisia l'adulterio è punito fino 5 anni di carcere), Noura chiede il divorzio ma pochi giorni prima del suo ottenimento, l'imminente liberazione di Sofiane mette in pericolo il sogno d'amore della nuova coppia.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo