Tunisi, lancio nuovo bando Programma Eni dell'Ue 2014-2020

A disposizione fondi per 16 mln euro

10 novembre, 14:49

(ANSAmed) - TUNISI, 10 NOV - Martedi' 14 novembre presso la sede dell'Utica (Confindustria tunisina) a Tunisi si terrà una giornata di presentazione - formazione - aperta a tutti i soggetti tunisini interessati a partecipare (anche in qualità di beneficiari e non solo di partner) al primo bando del programma di cooperazione territoriale tra Italia e Tunisia per il periodo 2014-2020.

A disposizione finanziamenti per 16 milioni di euro.

Il Programma ENI Italia-Tunisia 2014-2020 rientra tra le iniziative di cooperazione transfrontaliera dell'Ue nell'ambito dello strumento europeo di vicinato (ENI). Lo strumento mira a promuovere la cooperazione transfrontaliera tra gli Stati membri dell'Ue e dei Paesi del vicinato europeo e tende a contribuire all'obiettivo generale di creare "una zona di prosperità condivisa e di buon vicinato tra gli Stati membri dell'Ue e i loro vicini".

Il programma prevede tre obiettivi tematici: sviluppo delle PMI e dell'imprenditorialità, sostegno alla formazione, alla ricerca, allo sviluppo tecnologico e all'innovazione, protezione dell'ambiente e adattamento al cambiamento climatico.

Le risorse a disposizione ammontano ad oltre 37 milioni di euro.

Al bando 2017 possono partecipare organismi pubblici e privati con sede in determinate aree della Sicilia e della Tunisia, insieme a ministeri ed organismi nazionali italiani sotto il controllo del governo con sede a Roma con una competenza e un interesse a livello nazionale. Sono ammissibili i progetti inerenti tutti i tre obiettivi tematici del Programma. I progetti, che potranno consistere in azioni pilota, sperimentazioni transfrontaliere, trasferimento di know how, dovranno essere presentati da un partenariato composto da un minimo di 2 partner (incluso il beneficiario capofila) - di cui almeno uno con sede in Italia e uno in Tunisia - e non potranno includere più di 3 partner dello stesso Paese. La durata massima di ciascun progetto dovrà essere di 36 mesi. La prima fase del bando prevede la presentazione delle proposte progettuali, entro le ore 14.00 del 15 gennaio 2018, attraverso una nota sintetica che dovrà essere redatta in lingua francese. Il programma della giornata di Tunisi prevede la presentazione delle nuove misure seguita da un dibattito e workshop tematici. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo