Cina costruirà stazioni ricarica auto elettriche in Egitto

Accordo fra cinese SSE e Marathon Internazional Ltd

02 ottobre, 18:45

(ANSA-XINHUA) - IL CAIRO, 2 OTT - Il ministero della Produzione Militare dell'Egitto ha siglato un memorandum d'intesa con l'azienda cinese SSE e Marathon International Limited per realizzare una fabbrica per produrre le componenti delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Lo ha detto ieri il ministero egiziano in una nota pubblicata sulla sua pagina Facebook.

La nota afferma che l'intesa giunge quando l'Egitto sta lavorando alla costruzione delle sue infrastrutture per i veicoli elettrici.

Il ministero del Cairo afferma di essere interessato ad "affidare la produzione di stazioni di ricarica per veicoli elettrici e i servizi di riciclaggio delle batterie alle sue aziende affiliate, in linea con l'orientamento dello Stato di estendere l'utilizzo di auto elettriche", attività per le quali si è detto interessato a collaborare Pan Fei, direttore esecutivo di SSE. Il governo egiziano afferma di stare modificando i veicoli pubblici, passando dal carburante tradizionale all'alimentazione elettrica.

Il ministero ha affermato che in Egitto i veicoli elettrici sono considerati un avanzamento tecnologico di civiltà, perché sono meno costosi, più sicuri ed eco-compatibili nel ridurre le emissioni di anidride carbonica dannose per il clima.

Il dirigente ha aggiunto che le aziende del ministero della Produzione Militare dell'Egitto possiedono potenziale tecnologico avanzato, lavoratori addestrati ad alto livello e linee di produzione simili a quelle di realtà internazionali.

Pan ha annunciato che SSE è pronta a trasferire la sua tecnologia più recente in questo campo alle aziende che esportano i prodotti verso i Paesi arabi e africani attraverso l'Egitto.

Ad aprile, il ministero ha siglato un accordo con la cinese Foton Moton per produrre autobus elettrici. (ANSA-XINHUA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo