Bahrain lancia corsia preferenziale per imprese italiane

Guida per adempimenti e accesso a network relazioni per affari

04 febbraio, 13:33

NAPOLI - L'Economic Development Board (EDB) del Bahrain - l'agenzia che ha il compito di promuovere gli investimenti nel Regno del Bahrain - ha annunciato ìche sarà garantito un processo fast-track alle imprese e startup italiane che permetterà loro di insediarsi velocemente nel Paese e di usufruire di tutti i benefit dell'ecosistema bahrainita.

L'iniziativa consentirà alle imprese italiane di avere accesso al mercato del Bahrain e ai mercati dei Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG).

L'annuncio è stato fatto ieri durante la visita ufficiale di due giorni in Italia di sua Altezza Reale il Principe Salman bin Hamad Al Khalifa, Principe Ereditario, Vice Comandante Supremo e Primo Vice Primo Ministro del Bahrain. La visita è stata l'occasione per celebrare l'apertura di una nuova ambasciata del Paese, ma è stata anche l'occasione per incontri di alto profilo, si legge in una nota, tra la delegazione del Bahrain e i principali membri dell'ecosistema italiano dell'innovazione.

Il fast-track sarà offerto gratuitamente alle aziende italiane e prevederà un servizio di concierge dedicato che includerà: il processo di inserimento rapido nell'ecosistema, che contemplerà gli adempimenti per richiedere la residenza, il visto e la registrazione dell'azienda; per le startup italiane, il supporto da parte degli incubatori e degli acceleratori del Bahrain, nonché l'accesso al loro network e ai programmi che permetteranno alle imprese italiane di stringere relazioni utili alla loro crescita ed espansione.

L'iniziativa permetterà alle imprese e alle startup di beneficiare dell'intero ecosistema del Bahrain, il quale vanta costi operativi inferiori rispetto ai Paesi limitrofi, una delle forze-lavoro locali più altamente qualificate della regione e alcune delle soft infrastructures più avanzate nell'area MENA.

Il Regno offre un utile trampolino di lancio verso la più ampia area del Golfo, compresa l'Arabia Saudita. "Sono orgoglioso - ha commentato Khalid Humaidan, Chief Executive dell'Economic Development Board del Bahrain - di poter dire che il Bahrain, fin dai primi anni '70, ha dei forti legami commerciali con l'Italia, uno dei 10 principali mercati mondiali: questo rapporto è di grande importanza per noi. Il Regno del Bahrain offre numerose opportunità per gli investitori italiani in un'ampia gamma di settori".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo