Abu Dhabi avvia guerra a plastica, da buste a bottiglie

In Eau 1184 buste l'anno pro capite, media mondiale 307

11 marzo, 16:30

(ANSAmed) - NAPOLI, 11 MAR - L'emirato di Abu Dhabi ha avviato una guerra alla plastica, in particolare alle buste che sono largamente usate nel Paese: negli Emirati Arabi Uniti vengono usate ogni anno 11 milioni di buste di plastica, una media di 1184 a persona, mentre il tasso nel resto del mondo è di 307. Entro il prossimo anno, riporta The National, l'emirato lancerà quindi una campagna contro l'uso delle buste di plastica e di altri oggetti come i bastoncino di ovatta e i palloncini, mentre verrà introdotta anche una radicale campagna per riciclare le bottiglie di plastica. "I rifiuti di plastica - ha detto Srdjan Susic, direttore di Emirates Nature del WWF - stanno soffocando il pianeta. Stanno uccidendo la fauna marina, inquinando l'aria che respiriamo e mettendo sotto stress i fiumi e gli oceani. La plastica è ovunque perché ha molti vantaggi rispetto a materiali più tradizionali, è essenziale per evitare lo spreco di cibo, mantenere funzionali le attrezzature mediche come l'imballaggio leggero. Ma anche se è così utile, non appartiene alla natura".

Per Susic la svolta di Abu Dhabi darà un esempio importante a tutta l'area. Il programma prevede quest'anno una campagna per aumentare la consapevolezza dei cittadini prima della fase di implementazione per il 2021 con la drastica riduzione di 16 oggetti di plastica, proponendo anche delle alternative singole per ogni oggetto. Le buste di plastica saranno a pagamento in una prima fase, e poi verranno abolite. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo