In Kuwait azienda agricola usa 90% acqua in meno della media

Alta tecnologia per società che produce frutta e verdura

10 settembre, 11:00

(ANSAmed) - NAPOLI, 10 SET - Un'azienda agricola a clima controllato, che usa il 90% di acqua in meno rispetto a una normale fattoria, capace di produrre in Kuwait frutta fresca e verdure per coprire la domanda di un'intera catena di supermercati di Abu Dhabi.

E' l'azienda che la compagnia agri-tech di Abu Dhabi Pure Harvest Smart Farms costruirà in Kuwait con un investimento di 30 milioni di euro che fornirà i prodotti vegetali al The Sultan Centre (Tsc), una delle maggiori catene di supermercati operanti in Kuwait, Oman, Giordania e Bahrain.

L'azienda porterà frutta e ortaggi per tutto l'anno ai supermercato e avrà anche un centro visitatori che mostrerà a chi vuole le tecniche di produzione avanzate nella penisola arabica. "La persistente dipendenza della regione dalle importazioni - ha spiegato Khadija Oubala, direttore esecutivo della Tsc - si accoppia con una domanda crescente di frutta e verdura nell'area che crea spazio per l'agricoltura locale. La Pure Harvest ci assicura frutta e verdura per tutto l'anno con qualità e varietà creando la strada che bisognerà seguire in futuro". Un passo per spezzare il peso di frutta e verdura sulla bilancia commerciale dei Paesi della penisola arabica che importano attualmente circa il 90% del loro consumo.

La fattoria smart controlla costantemente la temperatura e l'umidità nell'ambiente in cui crescono i prodotti attraverso dei software specializzati. Lo scorso anno il governo di Abu Dhabi ha stanziato 230 milioni di euro per sostenere la nascita di compagnie agricole ad alta tecnologia. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo