Dubai prima al mondo per grattacieli costruiti nel 2020

12 edifici più alti di 200 metri, superata città cinese Shenzhen

20 gennaio, 13:29

(ANSAmed) - NAPOLI, 20 GEN - Dodici edifici più alti di 200 metri sono stati costruiti nel 2020 a Dubai, nuovo record per l'Emirato, visto che sono tre in più di quelli costruiti nel 2019 secondo quanto riporta il report annuale del Council on Tall Buildings and Urban Habitat's.

"Dubai è sempre stato uno dei centri mondiali per la costruzione di grattacieli e quindi il suo posizionamento non è una sorpresa", spiega al The National Christopher Seymour, direttrice esecutiva dell'impresa di consulenze edilizie Mott MacDonald Middle East. "La ragione per la salita nei numeri - prosegue - è nel forte impegno che è stato messo nel settore cinque anni fa quando il mercato era in forte salita e quei progetti sono ora arrivati al completamento". L'edificio più alto finito a Dubai lo scorso anno è stato il grattacielo da 336 metri della SLS Tower nella Business Bay, che è diventato l'undicesimo più alto al mondo.

Tra gli altri grattacieli più alti ultimati ci sono l'Amna Tower a Habtoor City da 307 metri, il Jumeirah Gate da 303 metri. L'ultima volta che Dubai ha chiuso in testa la classifica delle città con più grattacieli completati è stato nel 2010 quando venne completato il Burj Khalifa, in un anno in cui la città emiratina ha interrotto il dominio nel settore di quattro anni della città cinese di Shenzhen che nel 2020 ha costruito 9 edifici più alti di 200 metri.

In totale nel mondo sono stati completati 106 grattacieli nel 2020, con un calo del 20% rispetto ai 133 del 2019, è stato il numero più basso dal 2014, dovuto anche alle difficoltà di costruzione per il covid19. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo