Energia:Croazia,da aprile bandi per petrolio e gas Adriatico

Ministro, segni di ingenti giacimenti in mare

27 febbraio, 16:47

(ANSAmed) - ZAGABRIA, 27 FEB - Entro la fine di aprile la Croazia pubblicherà i bandi di concorso sulle concessioni per lo sfruttamento delle risorse di petrolio e di gas nell'Adriatico orientale che, stando al ministro dell'Economia, sarebbero molto più ingenti di quanto in passato fosse stato stimato. A un forum sull'energia tenutosi oggi a Zagabria e intitolato "Inizia la caccia al tesoro sommerso", il ministro dell'Economia croato, Ivan Vrdoljak, ha ricordato che i dati sulla morfologia sismica del sottofondo marino, raccolti lungo 15 mila chilometri a largo della costa adriatica croata, "indicano ingenti giacimenti di petrolio e di gas". L'esplorazione è stata condotta nei mesi scorsi dalla società norvegese Spectrum, su commissione del governo di Zagabria, con il metodo dello screening sismico. La scoperta, sempre secondo il ministro, ha già suscitato un vivo interessamento di alcune tra le maggiori corporazioni petrolifere mondiali. "Si tratta da una delle maggiori potenzialità per lo sviluppo e per gli investimenti in Croazia, e il governo spera anche in un ingente introito per le casse pubbliche", ha detto Vrdoljak, annunciando che il bando sarà aperto da aprile fino a ottobre. I primi contratti dovrebbero essere firmati nei primi mesi del 2015. "Non è escluso che la Croazia - ha concluso - riesca a diventare un piccolo gigante energetico regionale e avere il prezzo del gas naturale tra i più bassi in Europa".

Meno ottimisti si sono detti alcuni esperti in geologia, secondo i quali le mappe sulla morfologia sismica dell'Adriatico, ricavate dalla recente esplorazione, sono soltanto una aggiunta a quello che si sapeva già da prima, da ricerche condotte in passato. "I dati sismici non ci possono dire se il petrolio ci sia o meno, ma solo indicare eventuali risorse di gas", ha spiegato la direttrice del settore per la ricerca dalla società petrolifera croata Ina, Lilit Cota.

"Soltanto se si inizierà veramente con la trivellazione sapremo veramente di più", ha concluso, ricordando però che la costruzione di piattaforme petrolifere può essere un investimento molto costoso e rischioso.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo