Turchia: in estate via a perforazioni nel Mediterraneo

Per ricerca idrocarburi, rischio nuove tensioni con Cipro

11 maggio, 14:13

(ANSAmed) - ISTANBUL, 11 MAG - La Turchia avvierà in estate le sue prime perforazioni alla ricerca di idrocarburi nelle acque del mar Mediterraneo. Lo ha annunciato il ministro dell'Energia di Ankara e genero del presidente Recep Tayyip Erdogan, Berat Albayrak.

L'iniziativa rischia di scatenare nuove tensioni nel Mediterraneo orientale, dove la Turchia si oppone con forza alle attività compiute anche da compagnie internazionali su licenza di Cipro e nei mesi scorsi ha bloccato con la sua marina militare quelle della nave da perforazione Saipem 12000, noleggiata dall'Eni. Il ministro ha anche detto che il gasdotto Trans-Anatolico (Tanap), che porterà in Turchia il gas naturale dell'Azerbaigian passando per la Georgia, entrerà in funzione il 12 giugno. Il Tanap arriva fino alla frontiera con la Grecia, da cui dovrebbe poi collegarsi con il gasdotto Trans-Adriatico (Tap), che secondo il progetto arriverà in Italia sulle coste pugliesi. L'inaugurazione del Tanap avverrà a una decina di giorni dal cruciale voto anticipato per le elezioni presidenziali e parlamentari in Turchia. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo