Italia-Serbia: impegno comune in lotta a corruzione

Ambasciatore Manzo a colloquio con direttrice Agenzia serba

25 settembre, 20:00

(ANSAmed) - BELGRADO, 25 SET - La lotta comune alla corruzione e' stata al centro di un colloquio che l'ambasciatore d'Italia in Serbia Giuseppe Manzo ha avuto oggi a Belgrado con la direttrice dell'Agenzia serba anticorruzione Majda Krsikapa.

Nell'incontro, ha reso noto l'Agenzia serba in un comunicato, Krsikapa ha ringraziato per l'appoggio che l'Italia fornisce alla Serbia in questo campo, dicendosi convinta del prosieguo della collaborazione con il nostro Paese. L'ambasciatore Manzo, che ha trasmesso alla direttrice i saluti del presidente dell'Autorita' nazionale anticorruzione (Anac) Raffaele Cantone, ha sottolineato il ruolo chiave svolto dall'Agenzia serba nell'opera di prevenzione dei fenomeni di corruzione, a difesa dell'interesse pubblico e per il rafforzamento dell'integrita' e della responsabilta' dei pubblici funzionari.

Le Agenzie anticorruzione di Italia e Serbia hanno firmato in passato un Memorandum d'intesa, mentre la lotta alla corruzione e' stata al centro di un seminario lo scorso luglio a Trieste al vertice dei Balcani occidentali presieduto dall'Italia.

Nell'ottobre dello scorso anno Raffale Cantone era intervenuto a Belgrado al lancio di un progetto congiunto finanziato dalla Ue che prevede l'assistenza dell'Anac per una durata di due anni agli organi locali serbi impegnati nella prevenzione e nel contrasto alla corruzione. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo